Il consulente d’immagine, o personal stylist, è una figura professionale chiave. Esperto di stile, tendenze, shopping, abbigliamento, accessori, guardaroba e beauty, il professionista è in grado di trovare la giusta combinazione tra unicità, trend del momento ed esigenze del quotidiano.

La consulenza d’immagine personalizzata è rivolta a persone famose e non, donne e uomini di qualsiasi età accomunati dal desiderio di trovare un nuovo stile che esprima la propria personalità, sottolinei la professionalità e l’affidabilità lavorativa, lanciando agli altri un messaggio ben preciso. Il compito del personal stylist è molto articolato e si basa su un determinato iter.

Qual è il ruolo di un consulente d’immagine?

Il consulente d’immagine non è solo un esperto di moda. Il suo compito va ben oltre: fornisce dei consigli e studia la personalità del cliente, individua i capi più adeguati, il trucco ideale e gli accessori giusti per poter valorizzare a figura e la bellezza naturale ma senza mai insistere.

Il personal stylist rinnova il look, consentendo ai professionisti di costruire un personal branding e far sì che l’immagine sia in linea con la posizione lavorativa.

Costruisce uno stile nuovo ma in base al lifestyle, senza stravolgere l’aspetto, semplicemente valorizzandone le forme, i punti di forza del viso e del corpo, trasformando in alleati che donano un tocco di particolarità eventuali inestetismi rendendoli un punto di forza. Basta poco per armonizzare la figura: un nuovo taglio di capelli, un abito sartoriale, un make-up mirato, ma anche un portamento differente.

Il consulente d’immagine, infatti, non si limita a seguire il cliente durante lo shopping selezionando i capi più adatti al suo fisico, ma suggerisce l’estetica che più rappresenti la propria personalità. Egli dispensa consigli su una corretta postura e portamento, indispensabili per professionisti emergenti che fanno della loro immagine un biglietto da visita per il lavoro.

Il consulente d’immagine fornisce un aiuto concreto a Vip ma anche a lavoratori e a studenti che intendono rinnovare il proprio look in vista di un evento importante o semplicemente per il puro desiderio di cambiamento, senza drastiche variazioni che possano stravolgere la personalità.

Qual è l’iter di una consulenza d’immagine personalizzata?

La consulenza d’immagine personalizzata segue un iter ben preciso in base alle esigenze. Il professionista sa bene che ciò che si indossa comunica un messaggio ben preciso agli altri. Abbigliamento e stile migliorano la comunicazione non verbale, costituendo un importante strumento per il business. L’aspetto, inevitabilmente, condiziona il punto di vista e le scelte di un potenziale cliente, che si crea delle aspettative più o meno consapevoli.

Un look ben studiato, costruito sul lifestyle, riesce a trasmettere un importante messaggio a chi sta intorno, aumentando la credibilità e comunicando ordine e professionalità. Lo stile aiuta a trasmettere coerenza, autenticità e trasparenza.

L’iter di una consulenza d’immagine personalizzata si svolge, dunque, in diverse fasi:

A) Prima fase: il primo colloquio serve a conoscere meglio il cliente, ad individuare la sua body e la facial shape in modo da selezionare il look e il make-up che esprimano la parte migliore della persona.

B) Seconda fase: adattare la moda alla personalità sfruttando la magia degli abbinamenti e dei colori, utilizzando capi già presenti in guardaroba o ricorrendo eventualmente ad una sessione di shopping personalizzato alla ricerca di outfit in linea con le esigenze. Se il look è armonico allora non potranno esserci elementi fuori luogo e inappropriati.

C) Terza fase: il consulente di immagine ha il compito di guidare il cliente verso la consapevolezza di sé e di cosa è più adatto per esprimere la propria personalità senza creare mai disagio o timore di mostrare sé stessi. Lo shopping verrà strutturato in base a ciò che serve davvero, evitando di far perdere denaro e tempo prezioso. Il guardaroba sarà costruito in modo tale da affrontare con coerenza qualsiasi evento, anche quello meno formale, in accordo con le esigenze e le emozioni del momento.

La consulenza d’immagine personalizzata ha un’importante missione: aiutare le persone comuni e i Vip a trovare sé stesse e ad esprimere la propria personalità senza stravolgere gli equilibri e creare fantomatici personaggi non corrispondenti alla realtà. Il percorso può essere più o meno lungo ma va affrontato insieme. Si tratta di un lavoro di cambiamento non radicale ma che richiede la collaborazione e l’approvazione del cliente affinché si possano ottenere risultati concreti.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento