Chi desidera intraprendere la carriera di estetista e prepararsi in modo adeguato può frequentare dei corsi che abilitano alla professione. Il percorso per ottenere la qualifica di estetista, come ha ben specificato il legislatore all’art. 3 della L. n. 1/1990, può essere scandito da diverse tappe che non presuppongono necessariamente la frequentazione di un corso regionale della durata di due anni. In questo articolo vedremo quali sono le soluzioni più veloci per intraprendere questa carriera lavorativa.

Vuoi diventare una Professionista della Bellezza e del Benessere?
Scopri subito il Corso "Percorso Immagine" con Diego della Palma

Come diventare estetista: le diverse soluzioni

Il percorso formativo classico – e il più lungo per diventare estetista qualificata – presuppone la frequenza di un corso regionale della durata di due anni con un minino di 900 ore annue e il possesso di un certificato di partecipazione ad un corso professionale di specializzazione di un anno. In aggiunta al possesso di questi requisiti, la legge n. 1/1990 ha stabilito che la futura estetista debba certificare di aver svolto la professione presso un centro estetico o uno studio medico per almeno un anno. Come si può ben capire, tale percorso formativo presuppone un impegno continuato e duraturo della durata di almeno 3-4 anni.
Ma la stessa legge determina anche la possibilità di diventare estetista percorrendo un’altra strada.
Per intraprendere la carriera di estetista, sarà obbligatorio frequentare un corso professionale riconosciuto dalla regione di appartenenza della durata di almeno un anno e di 300 ore annue e dimostrare di aver svolto la professione di apprendista estetista per un periodo non inferiore a tre anni.
Se si preferisce la seconda soluzione, bisognerà comunque aver svolto l’attività di estetista per un periodo di 3 anni presso uno studio o un’impresa di estetista, con un contratto dipendente a tempo pieno.
Il percorso di formazione più veloce è quindi quello di ricercare un impiego presso un centro estetico e iniziare con un periodo di apprendistato della durata stabilita dai contratti collettivi nazionali e continuare tale attività per tre anni, svolgendo le stesse mansioni di un’estetista qualificata. L’alternativa stabilita dalla legge è stata concessa per consentire ai soggetti interessati alla professione di estetista di poter acquisire le competenze pratiche e solo in seguito di completare la formazione con un corso di formazione teorico.

Il corso professionale per estetista

Chi ha già iniziato a lavorare come estetista, o sta cercando un corso di formazione teorico-pratico per acquisire le giuste competenze e accedere all’esame per la qualifica di estetista, può scegliere la formazione a distanza. Scegliere di seguire un corso a distanza, significa avere la possibilità di coniugare lavoro a tempo pieno e apprendimento teorico, una soluzione ideale per ridurre i tempi per ottenere la qualifica come estetista. Il Centro Europeo di Formazione, leader nell’erogazione di corsi professionali, ha realizzato un apposito percorso formativo a distanza per consulente di bellezza e benessere.  Il corso di CEF si pone come obiettivo quello di far acquisire le competenze teorico-pratiche alla futura estetista, e di prepararla nel sostenere l’esame finale per ottenere la certificazione riconosciuta a livello nazionale.
Il percorso formativo per diventare estetista organizzato da CEF, si snoda attraverso diversi step: dopo aver seguito le lezioni a distanza, sarà necessario integrare le conoscenze con alcune ore di pratica presso i centri estetici riconosciuti per prepararsi a sostenere l’esame finale. Dopo aver superato l’esame teorico-pratico e aver acquisito la qualifica di estetista sarà necessario continuare con la pratica per un altro anno presso un centro estetico e solo in quel momento sostenere l’esame teorico per ottenere la specializzazione richiesta dalla legge nazionale. Il superamento dell’esame teorico consentirà di acquisire finalmente l’abilitazione all’esercizio della professione di estetista.
Questo percorso è sicuramente il più breve e permette, tra gli altri, di organizzare i tempi di studio compatibilmente con gli impegni di lavoro.

Dove trovare lavoro come estetista

La figura dell’estetista è molto ricercata e può operare in diversi ambiti, quindi per chi desidera intraprendere questa carriera è opportuno sottolineare che le opportunità non mancano. Quando si pensa all’estetista, si è soliti associarla al lavoro presso dei centri estetici, ma vi sono altri luoghi, dove svolgere tale professione e in particolare presso i centri medici specializzati in dermatologia, o nel campo della moda e delle arti figurative. L’estetista può diventare consulente di immagine per personaggi famosi, o lavorare presso profumerie e centri commerciali dove si effettuano prove trucco o trattamenti per la cura e il benessere del corpo. Può lavorare come dipendente o titolare di un centro estetico o esercitare la professione come lavoratore autonomo, ad esempio specializzandosi nel trucco per sposa, o per artisti teatrali. Per ottenere compensi più alti è possibile seguire dei corsi di specializzazione finalizzati all’ottenimento di particolari qualificare e diventare esperta nei trattamenti dimagranti, nell’epilazione laser, o nei trattamenti estetici per il viso e per il corpo (pressoterapia, peeling, dermopigmentazione, ecc.).
Ottenere la qualifica di estetista è quindi fondamentale per chi vuole trovare subito un impiego ben remunerato e continuativo.

Vuoi diventare una Professionista della Bellezza e del Benessere?
Scopri subito il Corso "Percorso Immagine" con Diego della Palma

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento