Skills digitali: l’importanza di inserirle nel curriculum

Al giorno d’oggi il mondo si sta orientando sempre di più verso una strada digitale e proprio per questa ragione in ambito lavorativo vengono richieste figure professionali con competenze legate al web. Queste ultime vengono chiamate skills digitali e consistono nel saper utilizzare, con dimestichezza e spirito critico, le tecnologie dell’informazione per il lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Naturalmente è opportuno fare una distinzione tra le digital hard skills e le digital soft skills.

Le prime sono delle competenze legate al mondo dell’informatica e sono richieste a chi intraprende questo percorso lavorativo, mentre le seconde sono delle abilità che si possono utilizzare in qualsiasi ambito professionale e che riguardano non solo il lavoro ma anche la comunicazione e il tempo libero. Pertanto ultimamente le aziende richiedono sempre di più queste competenze digitali che si possono dividere in tre livelli: basso, medio e avanzato.  

Quali sono le digital skills più apprezzate e richieste?

Per avere maggiori possibilità di ottenere un lavoro non è necessario avere tutte le competenze digitali richieste ma è consigliabile tenere a mente quali sono quelle più apprezzate dalle eventuali realtà lavorative di proprio interesse. Una di queste riguarda sicuramente la comunicazione e in particolar modo la capacità di utilizzare i canali online come i social e i CMS (acronimo di Content Management System: un software il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web.)

Anche la realizzazione di presentazioni multimediali può essere molto utile in ambito lavorativo. L’uso di hardware e di dispositivi che si collegano ad un computer, l’editing di immagini e di video e la gestione dei file possono essere altre abilità particolarmente ricercate soprattutto per quelle professioni che prevedono una certa inventiva e creatività.

Inserire le skills digitali nel curriculum: come fare

Naturalmente, prima di fare un colloquio di lavoro è necessario inviare il proprio curriculum vitae presso una o più aziende alle quali si è interessati. Ma come scrivere un curriculum per spiegare le digital skills? La propria competenza digitale deve essere inserita in maniera intelligente, dal momento che gli eventuali esaminatori si concentreranno proprio su quest’ultima. Pertanto è necessario selezionare accuratamente quelle che possono avere una rilevanza maggiore per la posizione a cui si aspira.

Per elencare le skills digitali nel proprio curriculum bisogna ricordare di utilizzare gli elenchi puntati, elencare solo quelle più utili, ordinarli in base alla competenza e scrivere i nomi dei software che si è in grado di utilizzare. Inoltre chi preferisce può anche personalizzare il curriculum inserendo alcuni esempi concreti di quando sono state usate le digital skills, le certificazioni informatiche che si hanno in possesso e i corsi di formazione digitale eventualmente frequentati. Non bisogna poi dimenticare di indicare il proprio livello di competenza tra basso, medio e alto.

Che cosa non dimenticare nella spiegazione delle skills digitali

Quando si inseriscono le skills digitali nel proprio curriculum è opportuno innanzitutto essere consapevoli delle proprie abilità: chi infatti non ha molta dimestichezza con il mondo del web non dovrebbe scrivere nel curriculum di avere un livello alto. È sempre bene quindi puntare sulla sincerità dal momento che la situazione potrebbe ritorcersi a proprio sfavore. Chi non ha idea di quali siano le proprie competenze digitali può eseguire un test di autovalutazione, magari assegnandosi compiti di difficoltà differenti e valutando quanto tempo si impiega a portarli a termine.

Gli utenti con un livello basso di solito riescono ad effettuare operazioni semplici come, ad esempio, utilizzare i motori di ricerca, scaricare file e proteggere gli account. Chi ha un livello intermedio è in grado di installare software sul computer o configurare le impostazioni, mentre chi ha un livello alto di solito è esperto nell’ambito della programmazione. Quando bisogna spiegare le digital skills in un curriculum inoltre è consigliabile specificare quanti più dettagli possibili in merito alla frequentazione di eventuali corsi (ad esempio il periodo nel quale si è svolto il corso, le abilità acquisite e gli argomenti che sono stati trattati.)

Oggigiorno il bisogno di figure specializzate in ambito digitale è sempre più in aumento nelle aziende. Tra le caratteristiche principali delle skills digitali c’è senz’altro il fatto che esse non necessitano di un diploma di laurea e che, quindi, possano essere acquisite da tutti in seguito a un’adeguata formazione.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento