Cambiare lavoro? Impossibile! Ci sono le bollette da pagare, il mutuo, i figli da far studiare. Eppure i blog, i social media e le riviste di settore pullulano delle storie di successo di persone che, a un certo punto della loro vita, hanno deciso di dare un colpo di spugna alle certezze acquisite per rincorrere un nuovo lavoro. E così tra corsi di formazione online, agenzie interinali e l’invio di curriculum, si trovano ad affrontare un grande salto nel buio.

Non è mai troppo tardi per cambiare il proprio percorso professionale. La prima cosa da fare è chiedersi se vale veramente la pena lasciarsi tutto alle spalle per mutare la propria posizione lavorativa. I sacrifici a breve e medio termine che attendono al varco i più coraggiosi sono molti e a volte anche abbastanza duri, ma l’obiettivo finale ripaga della fatica e dell’impegno perché in ballo c’è la realizzazione personale.

I segnali da non sottovalutare

Ma come si fa capire che è arrivato il momento di cambiare carriera? Occorre far attenzione alla presenza di questi segnali inconfondibili:

  • La domenica sera si prova un leggero senso di ansia e inquietudine al solo pensiero di riprendere il lavoro.
  • L’idea di rivestire un domani la stessa posizione del capo non sembra allettante e non ha le sembianze di un traguardo da raggiungere.
  • Ci si trova spesso a pensare che ok, il lavoro è noioso e non ci rende felici, ma almeno lo stipendio è buono.

Un ultimo inconfondibile segnale è rappresentato dalla cronologia del pc. Se compaiono spesso pagine relative al cambiare lavoro, al frequentare corsi di formazione online o come scrivere una lettera di dimissioni, non ci sono più dubbi, il grande momento è arrivato. È ora di cambiare lavoro!

5 consigli per iniziare una carriera di successo

Quali sono le strategie corrette per iniziare un percorso lavorativo soddisfacente, tagliato su misura di sogni e ambizioni personali? Non ha importanza se si desidera semplicemente un lavoro diverso o si abbia in mente una carriera specifica. In entrambi i casi infatti servirà un approccio al lavoro organizzato e basato su 5 consigli, elaborati dai massimi esperti nel settore.

1. Identificare i propri obiettivi

Cosa desiderate veramente? Prima di considerare qualsiasi percorso, è necessaria una vera e propria analisi, un’introspezione approfondita per trovare quella sottile connessione tra i desideri interiori e gli obiettivi reali da raggiungere. Tra i due, raccomandano gli esperti, ci deve essere una perfetta corrispondenza. In caso contrario lo scotto da pagare è una vita professionale comunque insoddisfacente. Intraprendere questo percorso a tu per tu con gli aspetti più profondi della propria personalità richiede tempo e fatica, ma è uno step necessario per iniziare una nuova carriera.

Un consiglio pratico: in questa fase è buona norma stilare un elenco scritto di quello che ci piace fare e dei talenti che ci riconoscono le altre persone.

2. Specializzarsi

Nuove competenze, questo è il segreto di chi vuole tentare una carriera di successo. Il mondo del lavoro richiede la presenza, in ogni campo lavorativo, di specializzazioni e di una formazione costruita su continui aggiornamenti. Non c’è mai un punto d’arrivo nello studio perché la società intorno a noi, le conoscenze, le stesse lingue si evolvono, cambiano a una rapidità incredibile.

I corsi di formazione online sono un ottimo compromesso per acquisire nuove conoscenze ed essere più competitivi in quanto permettono di conciliare senza problemi studio e lavoro. L’apprendimento permanente è fondamentale per rimanere competitivi in questa epoca di rapida innovazione. In Italia uno dei leader nella formazione online è CEF, Centro di Formazione Europeo, che propone una serie di percorsi formativi tagliati su misura delle richieste che provengono dal mondo del lavoro. E se non si ha il coraggio di dare un colpo di spugna alla propria carriera? Tali corsi rappresentano la soluzione ideale per chi non vuole cambiare ma desidera semplicemente progredire nell’attuale percorso professionale oppure per coltivare le proprie passioni o far crescere nuovi interessi.

3. Aumentare i propri standard

I nostri modelli mentali influenzano il modo di pensare, le cose nelle quali si crede e anche i singoli comportamenti. Avere uno standard alto vuol dire non accontentarsi mai e questo è lo step principale per intraprendere una carriera di successo. Secondo gli esperti, ogni tre o quattro mesi, sarebbe necessario prendersi una pausa per riflettere se si stanno rispettando tali standard, migliorando così il proprio percorso fino a diventare la migliore versione di se stessi.

4. Quando – Cosa – Come

Secondo gli esperti di Forbes, la pianificazione quotidiana, racchiusa nella formula quando-cosa-come, è fondamentale per non perdere di vista l’obiettivo finale. Grazie a questo semplice step, è possibile eliminare le cose inutili dal proprio elenco per fare spazio a tutto ciò che può aiutare nella costruzione di una nuova carriera.

5. Atteggiamento positivo

Il pessimismo è nemico del successo perché ha il potere di trasformare le sfide di tutti i giorni in montagne insormontabili, mentre l’ottimismo è quel valore aggiunto che fa esclamare “Ok, ce la posso fare”. Avere il controllo dei propri pensieri è necessario per non lasciarsi distrarre da inutili sensazioni negative. In poche parole? Occorre allenarsi a scorgere il lato positivo di ogni situazione per non lasciarsi scoraggiare. La strada è lunga ma come recita un famoso detto “Only the Brave”, è un percorso per i più audaci, per chi crede che il lavoro sia un mezzo per realizzarsi e conquistare la propria felicità personale.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento