La gelatiera è uno strumento utilizzato per la preparazione del gelato. Può essere adoperata sia in contesti domestici, quindi per creare la crema da gustare comodamente da casa, sia in ambito professionale, dove l’apparecchio trova spazio in attività commerciali quali gelaterie o altri esercizi operanti nel settore gastronomico.

Sul mercato si trovano diverse tipologie di gelatiere, le quali variano sul piano strutturale e dal punto di vista delle funzionalità. Ogni strumento, infatti, potrebbe vantare una o più funzioni specifiche, tali da rendere gli apparecchi profondamente differenti tra loro.

A fronte di una simile variabilità, la scelta di una gelatiera può divenire particolarmente complessa. Vediamo quali sono i fattori da considerare nell’ottica della scelta di una gelatiera professionale.

Le dimensioni e il peso di una gelatiera

Un primo aspetto da tenere in considerazione, in merito alla scelta della gelatiera professionale, è la grandezza dello strumento. Un modello di dimensioni eccessive, per quanto capiente e ricco di funzionalità, risulterà ingombrante sia all’interno della cucina domestica, che all’interno delle cucine di un esercizio commerciale.

Di contro, anche un elettrodomestico di piccole dimensioni si rivelerà tutt’altro che pratico: la gelatiera, infatti, risulterà poco capiente e costringerà l’utente a preparare il gelato mediante più sessioni di lavoro. La scelta migliore, dunque, sta nel mezzo: l’ideale sarebbe acquistare una gelatiera che non risulti né troppo ingombrante né di dimensioni ridotte, ma si adatta alle esigenze di lavorazione e agli spazi a disposizione.

Associato al discorso delle dimensioni vi è quello relativo al peso. Logicamente si è portati a pensare che a una grandezza maggiore corrisponda anche un peso più elevato. Questo potrebbe risultare poco adatto per un contesto operativo – si pensi a un ristorante o una gelateria – in cui vi è la necessità di spostare lo strumento da un luogo all’altro, al fine di eseguire operazioni di pulizia o di riassetto dei locali interni.

Al tempo stesso, un dispositivo eccessivamente leggero potrebbe non essere stato costruito con i materiali adatti a un uso più professionale, e potrebbe non durare al lungo nel tempo.

La capienza e potenza di uno strumento per la preparazione del gelato     

Altro aspetto da tenere in considerazione è la capienza della gelatiera. A seconda della necessità, bisogna ricordare che la quantità di crema da poter creare in una sola sessione dipende dalla capienza del cestello dell’apparecchio. Per tale motivo, la scelta del modello ideale dipende strettamente dall’uso che l’acquirente intende fare dell’elettrodomestico: se si ha la certezza di fare un uso intensivo dell’apparecchio, e dunque preparare grandi quantità di gelato e con una frequenza notevole, è bene puntare su un modello particolarmente capiente soprattutto se si intende aprire una gelateria.

In maniera opposta, coloro che non abbiano particolari esigenze in termini di preparazione possono puntare semplicemente su un modello meno capiente, in grado di garantire la realizzazione di una discreta quantità di gelato.

Non meno rilevante, nella scelta della gelatiera professionale, è la potenza dell’elettrodomestico. Il dispositivo dovrà essere abbastanza potente da garantire una preparazione adeguata della crema, secondo le modalità e la consistenza desiderate. Il valore della potenza è espresso generalmente in kW, e tanto più risulterà elevato, tanto più prestante sarà l’apparecchio per la preparazione del gelato.

Dalle funzionalità agli accessori in dotazione

Infine, altri due aspetti da tenere in considerazione sono le funzionalità della gelatiera, con annessi i programmi di lavoro, e gli accessori in dotazione con il dispositivo.

A proposito delle funzionalità, l’apparecchio risulterà quanto mai efficiente a fronte di un più ampio numero di funzioni insite nello stesso. Queste possono riguardare le modalità di preparazione della crema, la velocità con cui questa può essere realizzata e altro ancora.

A ciò si aggiungono anche gli accessori in dotazione, che poi sono gli strumenti che permettono di mettere in atto quelle stesse funzionalità presenti nell’elettrodomestico. In conclusione, questi sono tutti gli aspetti generali da considerare ai fini della scelta della gelatiera professionale.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento