Oggi i numerosi tutorial sui social permetterebbero, in teoria, anche a chi è meno esperto di scoprire tecniche e modalità per un make-up di tendenza. Tuttavia, copiare un trucco da un video non garantisce un risultato in grado di valorizzare le caratteristiche specifiche di un volto. Il make-up, proprio come l’abbigliamento o il taglio di capelli, andrebbe personalizzato in base ai colori dell’incarnato e alla forma del viso. La consapevolezza di questi aspetti e la conoscenza delle tecniche per applicare i prodotti permette di elevare il make-up a un livello superiore.

Parola d’ordine: valorizzare

Quando si parla di trucco, molte persone pensano al proprio volto come a una tela da dipingere: ombretti, eyeliner, gloss, rossetti e cipria vengono spesso usati in maniera eccessiva e, soprattutto, senza logica.

Le moderne tendenze di trucco, infatti, rigettano i colori accesi e il make-up eccentrico, ma puntano invece su un lavoro di valorizzazione. Per questo motivo, i colori e i prodotti da utilizzare dovranno essere selezionati con cura e, soprattutto, applicati in modo da esaltare i tratti distintivi del viso. Ad esempio, chi ha gli occhi azzurri potrà mettere in risalto il colore puntando su un mascara marrone, che sottolinea lo sguardo senza eccedere e appesantire gli occhi.

Un errore comune è quello di ricreare nella vita di tutti i giorni make-up visti in passerella o in spettacoli particolari, copiandoli senza apportare modifiche. Tuttavia, brune, bionde, rosse, donne con il viso allungato o tondo, con zigomi sporgenti o meno marcati, non dovrebbero truccarsi allo stesso modo per apparire al meglio. Vediamo perché.

Quando si parla di prodotti cosmetici ci si riferisce a un numero elevato di elementi, che vanno dai correttori ai fondotinta in polvere o liquidi, dai gloss ai rossetti, dalle matite per le labbra a quelle per gli occhi e ancora mascara, eyeliner e molto altro. Quindi, come scegliere il make-up più adatto? La regola generale è quella di distinguere le parti del volto che si vogliono valorizzare per esaltarne i pregi, e quelle di cui, invece, si vogliono mascherare i difetti.

Una bocca piccola, ad esempio, potrà essere corretta utilizzando in maniera specifica una matita per le labbra, oppure sottolineando lo sguardo per concentrare l’attenzione dell’interlocutore sugli occhi. Ugualmente, un colore dell’incarnato molto chiaro potrà essere esaltato selezionando delle tonalità di terra e blush adatte, che andranno a creare dimensionalità e radiosità, evitando l’effetto “pallido”.

Gli esperti del make-up

L’evoluzione nel settore del make-up ha portato tantissimi appassionati di trucco a seguire corsi specifici, permettendo loro di apprendere non solo le tecniche giuste per l’applicazione dei diversi prodotti, ma anche gli accostamenti e le associazioni da effettuare in base a colori e forma del volto. In questo ambito, si muovono non solo estetisti e make-up artist, ma anche coloro che operano nel campo della consulenza d’immagine. Questi ultimi necessitano di una visione dell’insieme maggiore, in quanto oltre a conoscere e comprendere l’importanza di un make-up ben realizzato, devono consigliare quello giusto per ciascuna persona, completandolo con un outfit e un’acconciatura.

Infatti, la nozione base della formazione del consulente d’immagine è partire dalla conoscenza del carattere del potenziale cliente, per dare vita a soluzioni di abbigliamento, trucco e pettinatura differenti non solo in base alle caratteristiche fisiche, ma anche a quelle caratteriali. In più, di particolare importanza è anche il ruolo o l’evento in cui la persona parteciperà. Chi non è pratico e non sa che abiti scegliere o come truccarsi, anche nella vita quotidiana, può trovare la soluzione affidandosi a una persona che conosce tutti i trend del mondo del fashion. Questa potrà essere un punto di riferimento in grado di trovare la soluzione adatta per ogni esigenza. In alternativa, se non si ama affidarsi ad altri, si può scegliere di seguire corsi specifici che permettono di apprendere tutti i segreti per valorizzare i propri punti di forza tramite un make-up o una pettinatura adatti al proprio viso e carattere.

Tra le numerose proposte presenti oggi presso scuole di formazione e accademie, va ricordato il corso per Consulente di Immagine di CORSICEF curato nella parte teorica da Diego Della Palma, il più grande look maker italiano e nella parte pratica in live streaming da docenti membri AICI (Associazione Internazionale Consulenti d’Immagine). Questi corsi consentono anche di gestire i tempi di apprendimento e studio in assoluta libertà e nella massima sicurezza trattandosi di corsi caratterizzati dall’innovativa formula F.A.D. (Formazione A Distanza) di cui il centro formativo è leader nazionale.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento