Animal care: come comunicarlo in modo efficace nel mondo del marketing

La diffusione capillare dei pet shop ha permesso ai nostri amici a quattro zampe di godere di tutti i benefici apportati dai prodotti a loro più adatti. All’interno di un pet shop, infatti, il proprietario di un animale da compagnia potrà acquistare articoli più specifici rispetto a quelli commerciali, come:

articoli legati alla toeletta degli animali, al loro benessere, al loro divertimento e a qualsiasi altro aspetto riguardante il mondo dei “pelosetti”.

Si può ben intendere, dunque, come prodotti simili detengano una grande rilevanza, permettendo agli acquirenti di trattare i loro amici a quattro zampe con l’attenzione che meritano. 

Trattandosi di un locale commerciale, un pet shop dovrà esporre la propria merce in maniera strategica. Alla luce di ciò, è evidente come la comunicazione dell’animal care, ossia dell’interesse per gli animali, passi necessariamente da un’attenzione particolare per il marketing. In un pet shop sarà essenziale adottare misure che permettano una corretta comunicazione di un messaggio semplice ma quanto mai diretto: gli animali vanno trattati con riguardo.

Come comunicare l’animal care in maniera adeguata?

Animal care in un pet shop: la comunicazione visiva

Un primo step relativo alla comunicazione dell’animal care, nel variegato mondo del marketing, prevede la volontà di mettere gli animali al primo posto. Cosa significa tutto questo?

Si prenda come esempio l’eventualità in cui il gestore di un pet shop, debba modificare l’assetto interno di tutto o parte del negozio stesso. Affinché una mansione simile venga condotta in modo efficace, con il fine di rendere gli animali protagonisti del pet shop, sarà utile creare degli spazi espositivi particolarmente fantasiosi, anche previo utilizzo di immagini e fotografie.

Un pet shop è dedicato appositamente alla felicità e alla sicurezza degli animali, bestioline che vivono di istinti e sensazioni. Un luogo maggiormente creativo e che ponga gli animali stessi al centro delle strategie di marketing, sarà utile per comunicare più efficacemente l’interesse per l’animal care.

L’importanza della parte testuale: l’importanza del copywriting

Alla pari di un qualsiasi altro locale commerciale, un pet shop “vivrà” di parole, slogan e messaggi pubblicitari. Da ciò si può dedurre l’importanza di convogliare messaggi efficaci e legati al mondo dell’animal care.

Da questo punto di vista, il negozio può essere arricchito con frasi sugli animali, di pensieri, testimonianze dei padroni, parole che comunichino efficacemente l’importanza rivolta dal pet shop alle nostre bestioline.

La realizzazione della parte testuale del proprio pet shop può essere affidata a specialisti del settore, persone che hanno a che fare con le “parole” nel quotidiano. Copywriter e scrittori freelance, ad esempio, rappresentano la soluzione ideale per arricchire il negozio con frasi ad effetto, slogan che rimandino in tutto e per tutto all’amore smisurato per i nostri animali.

Prendere parte a corsi di formazione

Lavorare nell’ambito dell’animal care è un qualcosa di stimolante. Gli animali sono dotati di una loro sensibilità e sappiamo bene quanto questi riescano a comunicare con noi pur senza l’uso della parola. Tuttavia, trovare un’occupazione in un settore simile non è affatto scontato.

Oltre a dover vantare la suddetta sensibilità, coloro che ambiscono a operare nell’ambito dell’animal care devono poter vantare una formazione adeguata alla professione. Sappiamo bene che la strada per diventare “esperti di qualcosa” sia lunga e impervia, ma a piccoli passi è possibile andar lontano.

Ciò vale anche per i futuri professionisti dell’animal care, figure che avranno modo di stare direttamente a contatto con i pelosetti. Per diventare un professionista del settore è possibile partire dal basso, lavorando inizialmente come un addetto alle vendite, sempre all’interno del pet shop. Acquisendo maggiori competenze, però, è possibile ambire a posti di livello più elevato, come gli addetti alla cura degli animali o i manager/gestori dei singoli pet shop.

Entrare in ottiche simili è possibile quasi esclusivamente ottenendo attestati professionali. Il loro ottenimento passa dalla frequentazione di corsi formativi, come quelli offerti dal CEF (Centro Europeo di Formazione). Un professionista formato a dovere sarà anche in grado di migliorare il marketing del pet shop in gestione, alimentando anche il giro d’affari del negozio.

Mostra i CommentiDisabilita commenti

1 Commento

  • Angelica
    Pubblicato 24 Marzo 2021 alle 11:50 0Likes

    voi siete molto bravi a badare ai vostri animali.

Lascia un commento