Quando si è ricoverati per una degenza in ospedale, si deve rinunciare alla propria routine quotidiana e si devono affrontare nuove e più difficili avversità. Per questo è sempre importante trovare dei modi per alleggerire tale condizione e rendere più piacevoli le ore trascorse in queste strutture sanitarie. Molti ospedali, per migliorare le condizioni di vita del paziente e rendere meno gravosa la degenza, hanno realizzato dei progetti di Interventi Assistiti con Animali (IAA).

Vuoi diventare operatore di Pet Therapy? Iscriviti al primo Corso I.A.A. Interventi Assistiti con Animali

Pet therapy negli ospedali


Sono ormai diversi anni che molte strutture sanitarie hanno deciso di realizzare dei progetti di Interventi Assistiti con gli Animali, per rendere più sopportabili le sofferenze dei degenti, soprattutto dei più piccoli che non riescono ad adattarsi a una routine quotidiana fatta di terapie, cure e lunghe ore passate in un letto di ospedale.
La pet therapy si è diffusa soprattutto nei reparti di pediatria degli ospedali, visto che i bambini hanno più difficoltà ad accettare la loro condizione di malati e necessitano di distrazioni e di svago. La pet therapy è ormai una pratica consolidata e consiste nell’organizzare incontri guidati tra cani e pazienti, per trascorrere alcune ore all’insegna del divertimento e vivere un momento di serenità e di relax.
Gli interventi assistiti con gli animali si possono svolgere in gruppo, accomunando pazienti della stessa età o con la medesima diagnosi o one to one, soprattutto quando si tratta di degenti con particolari difficoltà fisiche o cognitive. Tutti gli incontri vengono supervisionati da un esperto in pet care che ha il compito di favorire l’interazione tra i degenti e gli animali, organizzando giochi e anche passeggiate, se è disponibile un’area esterna.

I benefici della pet therapy negli ospedali


Numerose ricerche scientifiche hanno evidenziato come la pet therapy negli ospedali possa apportare numerosi benefici ai pazienti e in particolare ai bambini ricoverati, che aspettano con ansia questi incontri con gli amici a quattro zampe.
Quando si seguono delle sedute di pet therapy, i degenti sono più rilassati e felici e accettano con maggiore serenità le cure e le terapie giornaliere. Lo stretto contatto tra pazienti e animali è in grado di ridurre i livelli di stress, di ansia e di dolore, facilitando così l’accettazione della degenza in ospedale. Gli animali sono in grado di promuovere l’affettività nei pazienti attraverso coccole, abbracci e anche il semplice contatto ravvicinato, inoltre possono contribuire a migliorare la reattività e il movimento dei pazienti mentre passeggiano, corrono o giocano.
Quando le attività di pet therapy si svolgono in gruppo, si aumenta la socializzazione e si promuovono le relazioni sociali, rendendo più semplice la vita all’interno dell’ospedale. I pazienti che seguono le sedute di pet therapy si dimostrano più collaborativi e accettanti, riuscendo anche a ridurre i tempi di guarigione e a facilitare il lavoro del personale sanitario. Per i pazienti dei reparti pediatrici, il rapporto con un animale aiuta anche a migliorare le relazioni con i genitori e con chi si adopera per migliorare le loro condizioni di salute.

Come diventare professionista animal care


Se il vostro desiderio è quello di diventare un esperto di pet therapy e di lavorare negli ospedali con i pazienti, dovrete necessariamente acquisire delle competenze specifiche e seguire dei corsi professionali.
Tra i tantissimi corsi per diventare esperti di pet care, vi consigliamo di iscrivervi al programma per diventare professionista animal care di CEF (Centro Europeo di Formazione) che vi permette non soltanto di acquisire le competenze giuste, ma anche di trovare tanti sbocchi lavorativi. Il corso CEF per diventare professionista animal care può essere seguito a distanza ed è riconosciuto da ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana). Durante le lezioni imparerete le caratteristiche principali dei cani, come accudirli e addestrarli, come creare un legame forte e duraturo con loro e come gestire situazioni di emergenza o particolarmente delicate. Imparare come rapportarsi con gli animali è importante per poter operare all’interno dei reparti sanitari e gestire con efficacia e professionalità le sedute di pet therapy.
Il corso come professionista animal care vi consente di ottenere diverse possibilità di impiego:

  • presso ambulatori, cliniche e studi veterinari;
  • negozi di vendita al dettaglio e all’ingrosso di articoli per animali;
  • centri e scuole di addestramento;
  • centri, scuole e reparti ospedalieri dove si realizzano progetti di pet therapy;
  • parchi divertimento; negozi di toelettatura;
  • strutture di riabilitazione e di recupero.

Lavorare nell’ambito del pet care può essere un’esperienza stimolante, che può permettervi di trasformare la vostra passione per gli animali in un vero e proprio lavoro.

Vuoi diventare operatore di Pet Therapy? Iscriviti al primo Corso I.A.A. Interventi Assistiti con Animali

Mostra i CommentiDisabilita commenti

Lascia un commento